Campagne di sicurezza: servono?

Home En Forums Netbikers Italia – Forum Netbikers Italia – Andando in Moto Campagne di sicurezza: servono?

This topic contains 2 replies, has 2 voices, and was last updated by  Mastic 2 weeks, 2 days ago.

  • Author
    Posts
  • #14007

    Mastic
    Keymaster

    L’idea è partita da una mail ricevuta questa mattina dalla Securité Routière francese, che annuncia il lancio di 2 differenti campagne di sicurezza stradale.
    Una contro l’uso del telefono alla guida, l’altra per spingere i motociclisti a dotarsi di airbag.

    Mi è partita una riflessione, che ho buttato giù come articolo. E poi anche la voglia di andare a pescare in rete i video delle diverse campagne che si fanno nel mondo. Ho trovato di tutto. Ho visto la pochezza delle campagne italiane, che mi piacciono assai poco. Ma ho trovato anche un VERGOGNOSO video australiano, dal carattere maschilista.

    Trovate tutto qui, nel mio articolo. Inutile dire che ogni vostro parere o contributo sarà benvenuto

  • #14009

    zio franco
    Participant

    Pensare che le tendenze attuali nel nostro paese spaziano dall’ergastolo alla depenalizzazione in cambio della pena amministrativa. Poche idee e confuse ma sopratutto quello che preoccupa è zero fatti.

    Cosa è cambiato dall’inizio dell’era “smartphone”, niente !

    Bellissimo il video Neozelandese, buonista direbbero le iene,arriva dico io,arriva senza shock

    Perchè conoscendo un pò questi mondi,motociclisti,emergenziali,sociali e lavorativi,credo,ed è solo una sensazione,che proprio i giovani,i motociclisti,la gente comune messa di fronte al dramma,al sangue,alla tragedia,la assimili come un’iperbole,un film,qualcosa di estremo che non capiterà mai,una pubblicità insomma. Troppe se ne vedono di accentuate dal pubblicitario emergente,creativo.

    Oliviero Toscani è un grande,premesso questo nel suo lavoro è provocatorio,lungimirante,fa pensare sui massimi sistemi. E puntualmente schifa l’altra parte,quella che guarda il dito e non la luna,quella che al cazzotto nello stomaco o si gira a vomitare o rende il cazzotto.

    Questo volevo dire,che scioccare non sempre paga,almeno qui da noi,almeno adesso,almeno proprio noi motociclisti-automobilisti che notoriamente non parliamo volentieri degli amici perduti,degli amici rimasti sulla seggiola a rotelle,del sangue e della sofferenza. Questo ho osservato nel tempo,fare un pò gli struzzi

    Allora forse un approccio più semplice e diretto nei valori più cari,come la mano del passeggero che suggerisce altro

    Oppure molto toccante nel video che chiami “a carattere locale” per un attimo si vedono gli occhi terrorizzati azzurri del piccolo sul seggiolino. I bambini dovrebbero essere super partes dalla cattiveria/buonismo imperante,dovrebbero arrivare a tutti indistintamente,almeno così è arrivato a me,senza sangue o messaggi diretti ma un semplice sguardo di paura

    Queste le considerazioni,mentre i fatti dicono questo : Mano più leggera rispetto alle previsioni per chi viene fermato alla guida dell’auto mentre utilizza un telefono cellulare: non è prevista più la sospensione della patente da due a sei mesi ma da sette giorni a trenta

    Vedremo

  • #14012

    Mastic
    Keymaster

    Le immagini orripilanti nelle campagne di sicurezza non servono a nulla. Anzi, sono controproducenti, perché le rimuoviamo. Non è farina del mio sacco. Piuttosto è uno studio del 1964 ad affermarlo per primo. Poi ne sono venuti altri.
    Eppure nel mondo alcuni continuano a fare campagne basate su immagini forti, senza capire che quello che funziona è l’immedesimazione di chi viene raggiunto dalla campagna nella situazione narrata.
    Quindi, si Franco, concordo su quello che scrivi.

    Quanto alla tua chiusa, credo che punire troppo severamente chi usa il telefono mentre guida sia impopolare. Meglio annunciarlo ma poi non farlo. Così si fanno contenti sia quelli che reclamano provvedimenti sia quelli che amano telefonare.
    Siamo un popolo che predica bene per gli altri, ma poi non amiamo sottostare alle norme che noi stessi auspichiamo. Tanto a me non succede

You must be logged in to reply to this topic.

Skip to toolbar