Un fantasma….

This topic contains 25 replies, has 6 voices, and was last updated by  sec 3 weeks, 2 days ago.

  • Author
    Posts
  • #14828

    sec
    Participant

    Ehi… e’ da un po’ che non mi faccio vivo… chissa’ se c’e qualcuno che si ricorda di me…

    Tanto per cominciare un salutone a tutti, non mi faccio vedere ma vi penso sempre, sempre molto volentieri. Recentemente ci siamo anche sentiti con quel maialone di Fuzz… gran momento di amarcord.

    Ecco, amarcord. Volevo raccontarvela ‘sta cosa ed ero un po’ indeciso sulla sezione del forum. La moto non si “qualifica” perche’ non ha “almeno 20 anni” come da ‘istruzioni’… pero’ le manca davvero poco (748s ’01, “grigiotopo morto), l’ approssimazione e’ minima. Vado di “c’era una volta”, che vale ormai anche per il sottoscritto 🙂

    Insomma, una decina di anni fa ho fatto l’ enorme c@ssata di portarmi la moto sull’ isolotto dove vivo. Si sa, il motociclista medio non brilla per senso logico. Ovvio che e’ difficile usare una moto che sta a 1500km da te… ma vi assicuro che e’ altrettanto difficile usare (e manutenere!) una moto su un isolotto di 30km con le strade messe male e zeppe di turisti cinesi su quad e autobus che ancora non ho capito come facciano a circolare. Peggio che girare con un GS a Capri….
    Vabbe’, alla prima necessita’ di tagliandarla (leggi cinghie di distribuzione) la moto e’ rimasta ferma (eufemismo: proprio inchiodata!) nel box per qualcosa tipo 8 anni. Poi, Marzo u.s., la doccia fredda. Il proprietario del box mi ha chiesto il locale. C@cchio!
    Bene: moto ferma, io che nel frattempo mi sono ridotto la mano destra un mezzo straccio per via di un trauma sportivo….tribolazioni varie, notti insonni.. dai, non c’e’ altra opzione: la vendo.
    Giro ad Atene per altri motivi, ne approfitto per parlare con un po’ di concessionari, sono quasi deciso. Giro di messaggi – per scrupolo – con rob75 e altre vs vecchie conoscenze: “ma tu sei pazzo? Non se ne parla neanche!”. Ok, mi avete convinto, la rimettiamo in sesto e, per il momento, la rimpatrio in Italia, ospitata cortesemente da rob75. Poi si vedra’ ma, come mi hanno detto in troppi, moto come questa …non vanno vendute.
    Torno a casa, prendo il sacchetto degli attrezzi, comincio a capire cosa abbiamo davanti. La pupa, a vederla, e’ praticamente nuova. Comincio a cincischiare, infilo la chiave nel serbatoio, cerco di aprirlo… niente. Ok, questo non e’ un bel segno. Forzo un po’, apro…. ORRORE! Ruggine dappertutto. Via i tubi benzina, smonto il serbatoio, smonto gruppo pompa… tubazioni che sembrano marmellata di uova marce (andate a male), pompa benzina cotta, il filtro neanche si esamina, si butta. Ok. Andiamo avanti.
    Col serbatoio si va di aceto/soda/alcool. Dopo 3 tentativi il risultato e’ ottimo, pulitissimo, ma una buona parte del coating e’ partita (problema rimandato, si vedra’). Intanto cerco i pezzi di ricambio. Evito la Ducaudi ufficiale di Atene, mi appoggio ad un semi-ufficiale, che comunque non fa carte: vuole la moto li’. Rimando la decisione fino a che ispeziono tutto il resto. Tagliando fai-da-te, olio, liquidi freni/frizione, controllo tenuta guarnizioni, pulizia catena… il refrigerante sembrava colla di pesce, anche all’ odorato! Via pure quello (non senza difficolta’…). Le Ducati sono una bellezza da lavorarci su. Si spoglia in 5 minuti, si vede che sono pensate per essere smontate e rimontate 40 volte al giorno (il primo che fa una battuta lo meno! 🙂 ). Arrivo alle cinghie… sorprendentemente intonse, considerato che hanno 10000km, su per giu’… ma 11 anni di eta’. Mi passa per la testa di lasciarle cosi’ per il momento… poi controllo la tensione (c’e’ una App della Gates molto utile) ed era inesistente: 68hz, dovrebbero essere 100/110. ‘ste cinghie non possono fare neanche 10 metri.
    Insomma, il tempo stringe e decido di spedire la moto a Filippakis, l’ ufficiale/dissidente Ducati.
    Un personaggio spettacolare. Un po’ lento (se l’ e’ tenuta davvero non poco..) ma una persona amabile ed un vero appassionato. In questa mega avventura fatta di nervi tesi, corsa contro il tempo e tanti disagi (provate voi a vivere a 200km di mare dalla terra ferma ed a farvi mettere in piedi una moto che non parte per andarla a “parcheggiare” a 1500km…) mi ha fatto davvero piacere conoscere un personaggio cosi’. Uno che a 60+ anni va in giro in ST4 carico di pezzi di ricambio a spalla. “Il mio scooter”, dice lui :).
    Poi, un giorno mi chiama: “e’ pronta”. Prendo casco, guanti ed un minimo di bagaglio, 7 ore di nave e la mattina dopo sono li. Quando me la mette in moto stavo piangendo. Giuro! Alimentazione sistemata, cinghie nuove, gomme pure, pastiglie freno Brembo bianche (piu’ tutto quello che avevo fatto io..) e via.
    Ecco… era un po’ che non guidavo… ed una mano fa, qualche momento di “tensione” c’era eccome (ma quale tensione… cagarella abbestia!). Sparisce tutto in due metri. Vado via in piedi sulle pedane per sistemare gli ammennicoli, al primo incrocio una ripassata (freno qui, frizione la’, la prima sotto 🙂 ) e via. La spia della riserva e’ rimasta “prigioniera” del casino con l’ alimentazione, ma chissenefrega. Passo la revisione (“nulla da segnalare, la moto va benissimo”. “Si, aspetta che ti faccio vedere il conto del meccanico” 🙂 ).
    Prima tappa, Patrasso. Solo 250km circa. La moto un burro, io pure anche se mi tengo un bel po’ di riserva. Ecco… magari il caldo… ma si resiste. Alla seconda fermata mi cade l’ occhio sulla catena: pattino superiore tagliato e spostato. Vabbe’, stava ferma da 8 anni e non ci ho fatto neanche un giro di prova, mi dovevo aspettare qualche magagna… Chiamo Filippakis: “Posso continuare?”. Fatti una decina di km e ricontrolla. Faccio la decina di km, mi rifermo: pattino a pezzi, sparpagliati tra catena, forcellone, un casino. Tiro fuori gli attrezzi e tolgo tutti i pezzi a vista, uno ad uno. Ovviamente smadonnando e tirando testate a destra e manca, incluso un paio sul Termignoni incandescente. Poi guardo l’ orologio e comincio ad essere a rischio di perdere la nave. Riparto a tutta birra e imbarco. Sospiro di sollievo. Ulteriore consulto col Filippakis: non ti preoccupare, continua, a gas quanto piu’ possibile costante.
    Di notte, approfitto dei garage della nave aperti, tiro gli attrezzi fuori, smonto il copripignone e tolgo tutti i rimanenti “campioni” di pattino, bellamente maciullati dalla catena pignone. Mi sento un minimo piu’ tranquillo. Proprio un minimo…
    Provo pure a chiamare la Ducati di Bari per vedere se per puro caso si trovano un pattino (ci vorranno si e no 15 minuti per sostituirlo) ma risposta negativa. Vabbe’, si continua cosi’. Secondo giorno, seconda tappa Napoli, 250+km, a gas metronomicamente costante per evitare strappi. Segni su catena forcellone non ne avevo visti, quindi delibero che Filippakis ha ragione e/o il gas costante+marcia bassa funzionano. Certo che a vederla da ferma, la catena ci sta proprio appoggiata sul forcellone. Seduti in sella e’ molto piu’ tesa, ma il gioco “standard” e’ comunque notevole. Certo… anche il mio peso, almeno questa volta, aiuta eccome :).
    Insomma, seconda e terza tappa completate. Moto a Roma da rob75.

    Pur con qualche brivido, un’ esperienza stupenda. Per un week end mi sono risentito parte della “categoria”. Sensazioni che avevo piu’ o meno dimenticato, ma assolutamente fantastiche. Tutti cliche’, lo so… ma il senso di liberta’, il vento, il ruggito del desmoquattro con il risucchio d’ aria che risuona giusto sotto il serbatoio… Ero partito con una paura folle. Sono arrivato che ancora ho un sorriso stampato sulle labbra tipo paresi. La sera stessa avevo l’ aereo di rientro. Tutta l’ avventura mi e’ rimasta dentro con contorni quasi onirici… so che l’ ho fatta, ma ancora non ci credo.
    Non so quando ci risaliro’ in sella… ma che figata, davvero.

    Se mi spiegate come fare, vi appiccico un paio di foto, perche’ quella moto, almeno ai miei occhi, e’ assolutamente splendida. Senza contare che per me rimane una poltrona, guidarla mi sembra sempre la cosa piu’ naturale al mondo. Di gran lunga, GRAN LUNGA, piu’ comoda di quel meschino posto aereo della nota compagnia low cost che mi ha riportato a casa… peraltro nel mio caso neanche “low”, il cost.

    Insomma, salutoni a tutti. Ric, Giangi, Fuzz, zio e chiunque altro si trovi a passare. Mi ha fatto piacere stare un po’ con voi, almeno per una volta ho potuto contribuire anche io a mettere un po’ di benzina nel forum.

    Ah… scusate per il “polpettone”… so essere prolisso, l’ avrete notato.
    Un abbraccione!

    Fabrizio “Sec”

  • #14830

    sec
    Participant

    proviamo un po’…

    ok, mi arrendo. Le foto non le so appiccicare! 🙂

    • This reply was modified 3 weeks, 4 days ago by  sec.
    • This reply was modified 3 weeks, 4 days ago by  sec.
    • This reply was modified 3 weeks, 4 days ago by  sec.
    • #14835

      sec
      Participant

      riproviamo…

      allora, la Maja desnuda:

      ecco, ora si va meglio. 🙂

      Un po’ di pezzi Ducati sparsi:

      Questa e’ severamente VIETATA AI MINORI!

      🙂

      Insomma, svergognata, mettiti qualcosa indosso!

      ‘mazza che gnocca…..

      🙂

      • This reply was modified 3 weeks, 4 days ago by  sec.
      • #14840

        Mastic
        Keymaster

        Mettile un po’ più piccole no?
        Comunque non è la moto da vietare ai bambini. Al limite la faccia tua se decidi di metterla 😀 😀 😀
        A proposito, una foto tua e di Rob con la moto niente???

      • #14844

        sec
        Participant

        beh… effettivamente…. le ho scalate… ma sarebbero comunque 1024px di risoluzione, non so perche’ mi vengono in versione thumbnail….

        che fo’? Mando a te?

        No, niente ns foto… diamine, ci sara’ pure un limite al buon gusto. Ecco, invece questa e’ carina. La chiamero’ “missione compiuta”:

        Adesso lo zio mi rimanda a fanculo…..

        • This reply was modified 3 weeks, 4 days ago by  sec.
      • #14845

        Mastic
        Keymaster

        Mandale a 1024!

      • #14847

        sec
        Participant

        .. sono 1024… e’ quello che e’ curioso. L’ ultima e’ ben piu’ grossa, tra l’ altro. Sara’ il sito di hosting a fare qualche magagna.. aspe’ che indago…

        ….

        CASCATONE!?!?

        🙂

      • #14848

        sec
        Participant

        sono troppo testardo :), ci riprovo:

        ecco, adesso si….

        • This reply was modified 3 weeks, 4 days ago by  sec.
  • #14834

    Guru
    Participant

    Ma che bel racconto, traspare emozione ad ogni rigo. Grazie di averlo condiviso, l’ho letto con immenso piacere!

    • #14838

      sec
      Participant

      che coraggio averlo letto tutto! 🙂
      Grazie e si, hai ragione, non puoi credere quanto questa avventura mi abbia emozionato. No, scusa, sicuramente lo puoi immaginare … mi limito a confermare assolutamente.

      A proposito…. una delle cose che mi erano mancate era la fratellanza tra motociclisti. Era passato tanto di quel tempo che neanche l’ avevo “messa in programma”. Poi invece… ancora ci si saluta, una battuta durante le soste… no vabbe’, e’ tutto magnifico, cosa mi sono perso tutti questi anni, lasciamo perdere….

      Ecco, sono innammorato! 🙂

  • #14837

    zio franco
    Participant

    Ora lasciala ferma altri dieci anni,così insieme a quella di Rob fanno 20 🙁

    Delinquentiiiiiiiiiiiii !

    Che ricordi a quel Mc Donald eh…che avventure su e giù per lo stivale

    Vabbè,fanculo Xindaco !

    • #14841

      sec
      Participant

      ziooooooooooooooooo mannaggia mi manchiiiiiiiiiii, tu e quel McDonald!

      Ma che ci vuoi fare… ‘sto maledetto posto dove mi sono andato a ficcare, lascia perdere. Qui non ti viene voglia di usarla, credimi. Lascia perdere l’ assistenza, NON vuoi sapere cosa ho dovuto fare per portarla – muta – fino ad Atene. Due carri attrezzi, viaggio di notte per sintonizzarmi con gli orari dell’ officina quindi notte INSONNE… lascia perdere. Pero’ dovresti essere orgoglioso di me: se non e’ un atto d’ amore questo…

      Madonna quanto mi sono divertito… pattino o non pattino…

  • #14839

    Mastic
    Keymaster

    Considerando che io ti amo, vaffanculo, potevi anche fare uno squillo, un messaggino. Poi non ti avrei visto, anche perché mi sa che sei venuto mentre noi eravamo al Castellina. Però sei il solito puzzone.
    E dire che avrei visto anche il tuo fratellino, ugualmente puzzone.

    A questo punto, mi toccherà fare un week end da te prima o poi. Fino a quando siete lavorativi??? 🙂

    oooo, ma ce l’hai il numero mio? Mo ti mando un MP, così diventi scemo.

    Per le foto, manda a me: riccardo.matesic@netbikers.eu

    • #14842

      sec
      Participant

      Considerando che anche io amo te, vaffanculo, ci avevamo anche pensato a farti uno squillo io e rob. Mi ha rovinato i piani il c@cchio del biglietto aereo. Considerato che l’ ultima fase dell’ operazione “salvataggio 748” e’ stata assolutamente improvvisata, ho preso l’ unico biglietto aereo minimamente conveniente che ho trovato (e minimamente compatibile con la pazienza di mia moglie…).

      Pero’ aspe’, fermi. Adesso ho una moto tagliandata (al netto del pattino catena… ) parcheggiata a Roma.
      GIURO che alla prima venuta ve lo faccio sapere ben in anticipo, vediamo di incontrarci davvero.

      … puo’ essere che per allora sia pure riuscito a togliermi questo sorriso ebete dalle labbra, perche’ cosi’ non sono presentabile in pubblico!

      No, ragazzi, davvero, non potete immaginare quanto mi sia mancato tutto cio’. Dico, anche “noi”… “voi”… si, insomma, avete capito.

      VROOOOOOOOMMMMMMMMM…. BROOOOOOMMM!!!!!
      Si, lo so, sono scemo….

    • #14849

      zio franco
      Participant

      così diventi scemo

      Si, lo so, sono scemo….

      Quando si dice l’empatia,uno lo pensa ed è già fatto ! 😉

      • #14851

        sec
        Participant

        … e’ che mi conoscete bene…. 🙂

  • #14852

    Dolfy
    Participant

    Bella dimostrazione di amore per il ferro!!
    Non ce la puoi fare, sei motociclista dentro e lo sarai sempre.

    Lamps

    Il Dolfy

    • #14869

      sec
      Participant

      Confermo: le circostanze mi sono assolutamente avverse…. ma NON ce la posso fare, Dolfy! 😀

      E’ piu’ forte di noi, possiamo portar pazienza ma quelle sensazioni sono parte di noi, inebrianti.

      Un lampeggio anche a te, fratello!

  • #14868

    Fuzz
    Participant

    Ma sei proprio un pezzo d’asino!…con il massimo rispetto, sia del pezzo che dell’asino 🙂
    …avevamo detto: Smonti la moto, fai un mucchietto delle plastiche, un altro del ferro e uno di alluminio,
    poi decidi cosa bruciare e cosa smaltire civilmente 🙂
    Cosa vai ad impicciarti per rimetterla in moto?!… lo sanno tutti, che le Ducati di quel tempo, anche in mano di esseri senzienti 😉 sono una rogna…pensa la tua, che è stata in mano ad un facocero, quale ridda di beghe potrà tirare fuori in futuro.

    Ma la cosa che non posso perdonare, è il fatto che tu, avendo giurato amore a me…poi fai lo sdolcinato con Riccardo, il quale nei giorni scorsi mi ha dato pure un bacino 🙂
    Addio!…non vi lovvo più.

    • #14870

      sec
      Participant

      Aaaaaargh!!!! Esci da quel corpo! Non sei tu, e’ tuo fratello che si e’ impadronito, se non del tuo corpo…. almeno del tuo account! 😀

      Cosa credi, che non ci abbia provato a fare la differenziata?

      😀

      Rogna…. una vera rogna! 🙂
      Ma, come dice giustamente il Dolfy… NON CE LA POSSIAMO FARE! 😀

      D’ altro canto… certo che hai una bella faccia tosta! Mi accusi di tradimento quando invece sei TU a sbaciucchiarti col Mastic!

      … ecco, pero’ scusa, ti avevo promesso una chiamata ma avrai capito che proprio non ci stavo dentro con i tempi. Dai che ci si becca. Per l’ occasione tiri fuori la TUA, di rogna, cosi’ facciamo le presentazioni. Le signore – coeve – avranno piacere.

      • #14881

        Fuzz
        Participant

        Vabbè dai, diciamo che per questa volta ti perdono 🙂 d’altronde, troppe le cose in comune,
        come la data di nascita, la stazza (se…io sono pari ad una silfide) 😉 …Le Ducati rognose, che manco a farlo apposta un paio di settimane fa, parlando con il luminare Ducati di zona, ho chiesto quando potevo portargli la mia 916. Non è ridotta come la tua, ma ha bisogno di qualche cura…è il secondo anno che è ferma. Quando mi concederà un banco lavoro, con calma la curerò come si conviene ad una signora di un certo lignaggio.

        Dopodiché, fisseremo la data per fargli fare un giro insieme…e rimettiti 😉
        non voglio sentir scuse del tipo; mi fa male la manina, mi duole lì…e là.

        Capodoglio!

      • #14886

        sec
        Participant

        verissimo: TROPPE cose in comune! 😀

        Dai, poi non sono rogne: sono ‘simpatici imprevisti che si tramutano constestualmente in un simpatico modo per impegnare momenti altrimenti boriosi’.

        Comunque la mia Signora sta benone. I due pattini catena la Ducaudi li vende a 25 euro (entrambi) e si sostituiscono rigorosamente da se in mezz’ ora, al netto del bullone piu’ vicino al pignone che ad occhio e’ un po’ difficile da raggiungere. La spia della riserva ci ha letteralmente presi alla sprovvista solo per via dei tempi stretti. Si e’ ubriacata di benzina “santorinese” assieme alla pompa, va sostituita e non costa in modo esagerato.. e comunque confido nel potere distruttivo dell’ etanolo: secondo me la ripulisce lui per bene, ho avuto gia’ un segnale in questo senso.

        Ecco… il serbatoio. Li’ ci sara’ della ‘dialettica’ da fare.
        Per adesso tiene bene perche’ ci ho fatto un lavoro di fino. Diciamo che l’ orientamento e’ attendere che il resto del coating originale vada via da se’, poi riapplico del coating nuovo. Coating nuovo su mezzo coating vecchio e’ un’ idea da scartare assolutamente. Nel peggiore dei casi, si stacca il coating vecchio a botte di acido ma mi tocchera’ far riverniciare il serbatoio, che non mi va piu’ di tanto. Si vedra’. Per adesso funziona bene.

        Quando si incontreranno faranno faville, le Ladies…

        Non ti preoccupare, niente scuse. La mano non funziona, non stringero’ mai piu’ il pugno a dovere. Ma, per uno strano caso, si chiude il giusto per stringere la manetta. Manco a farlo apposta….

        • This reply was modified 3 weeks, 3 days ago by  sec.
  • #14872

    Mastic
    Keymaster

    Sta diventando una comune dove si pratica l’amore libero. Ragazzi, ci servono delle regole!
    E poi, qualcuno si deve sbaciucchiare anche gli altri eh.

    • #14884

      sec
      Participant

      Eh? Uh?

      …. ehm…..

      TOGA PARTY??? 😀

      Comunque se vuoi sbaciucchio tutti…. ma non credo che TUTTI poi siano cosi’ propensi a farsi sbaciucchiare da me….

      P.S.No, ok, scusa, non lo faccio piu’!

      • This reply was modified 3 weeks, 3 days ago by  sec.
  • #14888

    Mastic
    Keymaster

    Senti fantasma, ma anche se tu lì ci vivi e ci lavori, ma il bagno al mare lo fai? Che con i 35 gradi che ci sono qui le foto porno sarebbero quelle del mare, più che quelle del 916 (bello eh, per carità!).
    Poco fa mi ha telefonato l’amico Mirko da Reggio Emilia, da lui termometro a 38°.

    • #14889

      sec
      Participant

      … beh, anche qui il Sole picchia, ma a dirla tutta non piu’ del solito. Secondo me voi state peggio, in questo momento.

      Peraltro, il caldo e’ stato il fattore piu’ pesante dello’ operazione ‘salvataggio 748′. Proprio non ci riesco a stare a mio agio con la combinazione caldo/abbigliamento tecnico. Ma il caldo e’ la mia nemesi…

      … sai, prima della mia nascita, c’e’ stato un clamoroso errore nell’ ufficio smistamento del Ministero Annunciazioni e Smistamento Nascite del Paradiso, altrimenti magistralmente diretto dall’ Arcangelo Gabriele. Io ero stato progettato per nascere in Norvegia, con un coefficiente di isolamento termico appropriato per il clima del Nord. Per un banale virus nel database e conseguente scambio di dati, mi sono ritrovato a nascere all’ ombra del Vesuvio. Sticazzi! 😀
      Alla fine ci si abitua a tutto…. ma i miei pensieri sono spesso rivolti a quel povero cristo che doveva nascere nell’ area Flegrea ed adesso si puzza dal sacrosantissimo freddo ad Oslo! 😀

      Per ora niente spiaggia, tardo sempre un po’ a cominciare a frequentarla. Ma rimediero’ presto. Che poi le spiagge qui non e’ che siano esattamente invitanti, sicuramente non pari ad altri magnifici posti in Grecia. L’ anno scorso sono stato al Nord, sullo Ionio. Ecco, li’ e’ tutt’ altro discorso, ti viene proprio voglia, di tuffarti…. o sara’ che quando sei in vacanza… naaaahh, lo Ionio e’ proprio un’ altra cosa.

      Dai che anche voi avete il mare piu’ o meno a portata di mano, ovunque vi troviate. Giusto se abiti sul Monte Bianco…

You must be logged in to reply to this topic.

Skip to toolbar