262 km/h al Paul Ricard con un dragster “ad acqua”

Il video incredibile di uno stuntman inventore francese, che con un triciclo spinto da un getto d’acqua ha spuntato un’accelerazione e una velocità impressionanti

Lui si chiama François Gissy, ed è un francese con la mania delle invenzioni e della velocità.
Quattro anni fa aveva fatto parlare di lui perché con una bicicletta equipaggiata di un motore a razzo alimentato da protossido d’azoto, aveva raggiunto i 333 km/h sul rettilineo del circuito Paul Ricard.

Recentemente è tornato a stupire con un triciclo impropriamente chiamato moto e spinto da un getto d’acqua. Sempre al Paul Ricard, ha raggiunto i 262 km/h con un’accelerazione pazzesca, che lo ha portato da 0 a 100 km/h in 0,55 secondi. Si, avete letto bene, e fanno 5,13 g di accelerazione.
Non a caso nel video si vede che è legato con una cintura che gli tiene tronco e collo, per evitare che lo strappo violento gli causi danni fisici.
Il sistema di propulsione è analogo a quello del razzo, ma… ecologico. In un grosso recipiente, si mette dell’acqua e dell’aria molto compressa. Quando si apre il rubinetto posteriore, l’acqua esce violentemente, imprimendo una spinta al veicolo.

Qui sotto vi proponiamo due video pescati dal suo canale Internet. Non è proprio motociclismo, ma, pensare alle accelerazioni in gioco dà l’idea di un qualcosa comunque molto eccitante!

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti