Abruzzo: trovata intesa per riaprire SR 487 di Caramanico e SP54

Nel sopralluogo odierno trovato un accordo fra Provincia dell’Aquila e sindaci dei comuni interessati per una rapida riapertura delle strade regionali SR 487 e SP 54. Venerdì il presidente della Provincia incontra i rappresentanti della Federazione Motociclistica Italiana

Ne avevamo dato notizia ieri, e nel sopralluogo di oggi sulla SR 487 e la SP 54, due strade abruzzesi del versante pescarese completamente chiuse al traffico, sembra sia stata concordata una procedura per riaprire prima possibile le due vie di comunicazione. Non da subito, dunque, ma prima possibile.

la strada regionale 487, come la Provinciale 54, sono state interessate negli ultimi anni da numerosi cedimenti, a causa di frane e massi che hanno invaso la carreggiata, costringendo a diverse ordinanze di chiusura (n. 9 dell’11/03/2014 e n. 54 del 28/09/2014 e l’ultima n 19 del 24/04/2018).

Nel sopralluogo odierno i rappresentanti dei commercianti e degli operatori turistici della zona, ma anche gli agricoltori, hanno fatto presente l’esigenza di riaprire prima possibile la strada

A riguardo il presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, ha informato che sono stati già programmati e appaltati, nel tratto di strada regionale Caramanico Terme Km 44+030, lavori per un importo di 632mila euro.

Le criticità emerse però vanno oltre questi lavori, e servirà un ulteriore investimento, che secondo la Provincia dovrà essere finanziato dal settore regionale che si occupa di difesa del suolo

Per una immediata riapertura delle strade, il sindaco di Pacentro Guido Angelilli e il vicesindaco di Campo di Giove Stefano di Mascio, si sono resi pienamente disponibili a collaborare alle attività di controllo e gestione puntuale e continua della viabilità, che verrà svolta nelle modalità e nei tempi che saranno concordati dai competenti organi tecnici della Provincia e dei comuni.

Insomma, le strade riapriranno a brevissimo, con limiti di velocità ridotti e probabile intensa attività di controllo da parte delle polizie locali

Intanto per venerdì prossimo, 11 maggio, alle ore 10.30 presso la sede provinciale di Via Monte Cagno all’Aquila, è stata convocata una riunione con la Federazione Motociclistica Italiana.

Questi gli altri articoli sull’argomento:
Abruzzo: chiuso alle moto per buche (26 aprile 2018)
Abruzzo: verso la riapertura delle strade chiuse alle moto (30 aprile 2018)
Abruzzo: contrordine, servono 20 giorni per riaprire le strade (4 maggio 2018)
Abruzzo: a quando la riapertura delle strade chiuse alle moto? (8 maggio 2018)

[bbp-single-topic id=8604]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: