Andrea Dell’Orto nuovo presidente di Confindustria ANCMA

L’Assemblea di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale CIclo Motocicli Accessori), riunita a Milano il 15 dicembre, ha nominato Andrea Dell’Orto nuovo Presidente dell’Associazione. Dell’Orto succede a Corrado Capelli, non rieleggibile dopo 2 mandati presidenziali, che mantiene però la carica di consigliere delegato di EICMA S.p.A.
(Nella foto in alto, passaggio simbolico delle consegne fra Andrea Dell’Orto (a sinistra) e Corrado Capelli)

Ricoprire la carica di Presidente di Confindustria ANCMA è per me un onore, ma rappresenta anche un onere carico di responsabilità. Vorrei in primis ringraziare Corrado Capelli per l’ottimo lavoro svolto – dichiara il Nuovo Presidente, Andrea Dell’Orto – e per avermi consegnato una struttura che funziona, attenta e capace. La fiducia assegnatami dai colleghi mi rende orgoglioso e ben consapevole che la strada da fare è ancora lunga. Ci metteremo subito a lavoro per continuare a conseguire gli ottimi risultati fin qui ottenuti. In particolare lavoreremo per: rendere ancora più forte e centrale il ruolo dell’Associazione sia a livello nazionale sia comunitario, accrescere il gioco di squadra e l’ascolto degli associate, aumentare il numero degli associati dando una connotazione più comunicativa ed efficiente ad ANCMA, sostenere e sviluppare con maggiore enfasi il settore industriale della bicicletta e, infine, rafforzare il ruolo sociale dell’Associazione”.

Classe 1969, laurea in Ingegneria Gestionale, coniugato con 2 figli, appassionato di sport. Andrea Dell’Orto è nell’azienda di famiglia dal 1997, quando ha iniziato il proprio percorso formativo passando dalla Qualità alla Logistica, fino a ricoprire il ruolo di Sales & Marketing Manager. Gestisce in prima persona la Divisione Motorsports, e si occupa direttamente del business development e delle strategie commerciali e marketing aziendali. È Vice Presidente Esecutivo di Dell’Orto Spa e Chairman di Dell’Orto India Pvt. Ltd.

Attivo nella vita sociale e collettiva del territorio, attualmente dopo la fusione con Assolombarda e Confindustria Monza e Brianza, ricopre il ruolo di Vice Presidente e di Presidente del Presidio Territoriale di Monza; è anche membro della Consiglio Generale di Confindustria ed è stato presidente di SIAS Autodromo Monza.

L’industria delle due ruote, alla quale ANCMA offre rappresentanza istituzionale, impiega circa 20.000 dipendenti diretti e fattura 5 miliardi di euro. La produzione italiana di biciclette (2,3 milioni di unità) e motocicli (300 mila unità) occupa saldamente il primo posto a livello europeo. Nel nostro Paese operano nel settore circa 5.000 punti vendita e, complessivamente, il commercio di bici, moto, ciclomotori, scooter, componenti e accessori, tenendo conto anche dell’indotto, dà lavoro a circa 60.000 persone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti