I miei due giorni con l’X-ADV

Il fine settimana ad Atessa dedicato a visionare i percorsi per il giro turistico dell’evento Honda di fine agosto, è stato occasione per tornare a provare l’X-ADV. Come avete letto nell’articolo di sabato scorso, ci siamo ritrovati in tre (@lukethebike, @multistrangola e @mastic), e per due giorni ce ne siamo andati a spasso a briglie sciolte sulle bellissime strade dell’entroterra abruzzese. A disposizione avevamo un X-ADV e una NC750X. Ovviamente Multistrangola si è subito appropriato dell’X-ADV! Del quale ora, per farsi perdonare, pubblica queste impressioni di guida
Di Andrea Arcesi

 

Moto o scooter? Strada o fuoristrada? Questo è il problema! La risposta Honda a questi quesiti si chiama X-ADV. Un mezzo originalissimo, che si distacca da tutti gli altri.

Partiamo dalla posizione in sella. Sono alto 1 e 85. Quindi tocco terra facilmente con i piedi. Ma credo che l’X-ADV qualche problema possa porlo a chi sta sotto 1 e 70. In compenso, appena mossi i primi metri, il mezzo rivela subito un invidiabile equilibrio, anche se ci si limita a marciare a passo d’uomo.

La prima mappatura del cambio DCT proposta quando si inserisce la marcia per partire è la Drive. Che con un filo di gas snocciola le marce tenendo il motore sui 2000 giri/min. Non ci crederete, ma ho trovato la cosa assolutamente piacevole, e mi ha fatto venire in mente la dolcezza di una supercar da turismo. Quando si gira il gas la musica cambia. L’X-ADV è probabilmente lo scooter con la tonalità di scarico di serie più piacevole che abbia mai sentito. Anche in Drive il mezzo spinge forte, e il cambio riconosce pure salite e discese tramite i suoi sensori, aiutando non poco nella guida.
Questa modalità per così dire rilassante, ha il pregio di rilassare anche il portafogli. Guardando il computer di bordo si scoprono medie di litri per 100 km imbarazzanti che si traducono in un consumo medio di 28km/l!
Se i consumi non sono un problema e il budget è sufficiente si passa alla mappatura Sport, che ha ben tre sottomappature. In quella più “spinta”, la S3, la cambiata viene spostata molto più in alto, con una velocità di esecuzione veramente sorprendente. Quello che però è sbalorditivo è quanto il cambio sia perfetto nell’approccio alla curva, con il giusto freno motore che aiuta nell’impostazione; mentre in uscita le marce vengono appoggiate in modo da avere sempre una spinta più che piacevole.

Il controllo di trazione è regolabile su 2 livelli, ma è un sistema che lavora con il vecchio sistema del taglio della corrente, e specie quando regolato sul massimo controllo, taglia completamente il motore. In caso di fondo sdrucciolevole il mezzo praticamente non ha più trazione, e balbetta fino a quando non ritrova grip. Sistema assolutamente migliorabile, passando per l’adozione del ride by wire.

Venendo al motore, il bicilindrico Honda da 750 cc in questa configurazione è assolutamente generoso: 55 cavalli a 6.250 giri/min e, soprattutto, 68 Nm di coppia già a 4250 giri. Le qualità dinamiche di questo mezzo farebbero desiderare qualche cavallo in più, che la ciclistica saprebbe certamente gestire; ma questa è più una richiesta da motociclista che da scooterista.

La guida. L’X-ADV ha la stessa guida di una moto. L’inserimento in curva non è fulmineo come sulla mia “Grigiona” (una Multistrada 2300 turbo intercooler, ndr), ma è comunque veloce e sicuro; con il pregio di una forcella che comunica in maniera sincera e un retrotreno che trasmette la sensazione di un appoggio perfetto. Il modo migliore per sfruttare questo mezzo è una guida che tende a spigolare la curva, per uscire a gas aperto, quasi da moto sportiva.

L’impianto frenante, lo stesso dell’Africa Twin, per uno scooter è il top sul mercato: due dischi da 296 mm all’anteriore, accoppiati a due pinze Nissin radiali a 4 pistoncini. La frenata risulta potente e modulabile, adeguata in ogni frangente, con un ABS assolutamente all’altezza.

Il sistema ammortizzante con la sua forcella a lunga escursione completamente regolabile e un mono ammortizzatore posteriore regolabile nel precarico, rende le nostre strade, ormai ridotte in pessime condizioni, piacevoli da percorrere. Insomma la schiena ringrazia e l’osteopata è licenziato!
Mi piacerebbe provarlo a Roma, dove ho sperimentato sensazioni di guida simili solo con moto top di gamma dotate di ammortizzatori di primo livello.

In finale questo mezzo non mi è piaciuto…mi ha semplicemente entusiasmato!

Purtroppo qualità Honda e sofisticazione tecnica si pagano. E gli oltre 11 mila euro di costo non mi permettono momentaneamente di procedere all’acquisto, ma… è solo questione di tempo!

 

Home Forum Multistrangola e la sua prova dell'X-ADV

Questo argomento contiene 47 risposte, ha 9 partecipanti, ed è stato aggiornato da  multistrangola 3 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #9864

    Mastic
    Amministratore del forum

    In home page ho appena pubblicato le impressioni di guida di Multistrangola sull’X-ADV.

    Concordo in tutto con quanto scritto da Strangolone. E aggiungo che rispetto alla prima versione dell’X-ADV, che avevo provato a suo tempo, questa sembra essere più a punto nella gestione elettronica del cambio DCT. Veramente perfetta.
    Certo, io l’ho guidato poco, perché Andrea se ne è appropriato dal primo momento, relegandomi sulla NC750X… Per questo, se avete domande o volete approfondire la prova di Multistrangola, scrivete pure qui. Vi risponderà lui!
    🙂

  • #9869

    Anto
    Moderatore

    Concordo in pieno le opinioni di Multistrangola sopratutto sul cambio dct e trovo chiare le impressioni sull xadv, non l’ho provato ma in questi giorni che ero in Campania ne ho visti tantissimi circolare, uno mi ha sorpassato anche in tromba e sono rimasto affascinato dal rombo dello scarico veramente portentoso e particolare.
    Mi sono fermato a guardarlo poi al semaforo e ti dico che è veramente molto particolare come linea, unica, originale, credo che a discapito del prezzo col quale ti compri una modesta endurona ne venderanno parecchie. Tornando al cambio dct io ce l’ho sulla mia auto del gruppo VW, all’inizio ero scettico ma dopo due anni di utilizzo non rimpiango il manuale, cambia marcia quando penso di poterlo fare io, scala in discesa e nelle curve proprio come un tradizionale ha una progressione e silenziosità che non mi aspettavo insomma proprio come ho letto nell’articolo.
    Che ben vengano questi nuovi prodotti.

  • #9870

    Mastic
    Amministratore del forum

    Solo una cosa da aggiungere: il DCT, almeno nella versione della NC750 (che presumo essere diversa da quella dell’X-ADV, non mi entusiasma se vado forte. In quel caso preferisco usarlo in manuale con le palette, e rimpiango la mia frizione manuale.
    Dovete sapere che nei giorni scorsi, quel dispettoso di Lukethebike appena mi fermavo a guardare il panorama coglieva l’occasione per allungare. Così mi toccava sudare sette camicie per riprenderlo. In una di queste occasioni, sono entrato frenato in curva, prendendomi un buona confidenza con la povera NC750, e il cambio mi ha scalato marcia proprio in quella fase. Lo avessi fatto manualmente avrei accompagnato un po’ di più la frizione. Ma nulla di tremendo, solo una sfumatura da vecchio (nel senso di anziano) guidatore abituato a fare le cose di testa sua.

    Comunque Luca sull’X-ADV sembra un monellaccio, e tutte le volte che lo raggiungevo mi guardava con l’occhietto furbo e il sorriso cattivo da sotto il casco. Un po’ deve essere merito anche dell’X-ADV. Sapevatelo!

    • #9876

      lukethebike
      Partecipante

      @mastic
      Tu ti fermavi a guardare il panorama quando c’erano i Fossi che a me piacciono tanto!

      😛

  • #9871

    zio franco
    Partecipante

    Ma c’è il kit Malossi per quella roba li ?

    O solo Polini

    Ahahahaha 😉

  • #9872

    Axel
    Partecipante

    l’ho provato l’anno scorso durante l’evento Honda ed è un mezzo che mi è piaciuto molto, la guida degli scooter non mi piace ma ho trovato davvero divertente questo crossover, potessi rinunciare all’auto prendere l’X-ADV di corsa 😉

  • #9873

    Anto
    Moderatore

    Ovviamente l’automatico non potrà mai essere preciso come l’intervento manuale, bisogna dire che auto e moto sono differenti come stili di guida ma continuo a dire che alla mia auto non uso mai il cambio in modalità manuale non mi è mai capitato di sentire l’esigenza di arrivare in curva già con la marcia inferiore o affrontare salita e discese aiutandomi manualmente. Non so è questione anche di messa a punto di elettronica si vede che sul coso…ehm sulla xadv è una versione aggiornata o totalmente diversa dalla NC.
    Che dice Luca a proposito?

    Una domanda ma la trasmissione è a catena o a cinghia? Dalla foto non riesco a distinguere forse c’è un carter di protezione?

  • #9874

    zio franco
    Partecipante

    Catena,dovrebbe fare anche il fuoristrada nelle intenzioni

  • #9875

    lukethebike
    Partecipante

    @anto
    Catena.

    rispetto alla NC il DCT è aggiornato, ma lo è anche rispetto alla version 2017…
    Il DCT si aggiornerà e perfezionerà sempre di più.

    @zio-franco
    il kit Malossi esisterà x il T-MAX.

    Questo “Coso” come lo chiamo anch’io, è invidiato da tutti i costruttori.
    Ma, tutta la serie Nc, non è fatta per i Motociclisti duri e puri. Ma per attirare fasce diverse. Ed è stat la Risposta Honda alla crisi.
    Se non ci fosse la serie NC, semplicemente ci sarebbero meno utenti 2 ruote. Anche se poi il 30% degli acquirenti, è composta da motociclisti di ritorno.

    PS
    Ti aspetto con Cristina.
    Sai che c’è posto.

  • #9877

    Mastic
    Amministratore del forum

    In effetti la serie NC non nasce per entrare frenati in modalità Joe Bar. Questo lo capisco anche io. E’ che nel fine settimana ci siamo divertiti come bambini.

  • #9919

    Bobpezzadoo
    Partecipante

    il mezzo mi piace moltissimo, non l’ho ancora provato ma meglio, così non rimpiango di non poterlo prendere…..

    Luca al raduno di Castellina way andava come le moto e per staccarlo dovevi proprio metterci impegno…. Bastava riprendere fiato 200 metri e ce lo avevi subito nuovamente dietro…. Tanto per non fare ancora più danni nella mia psiche così fragile 🙂

    • #9921

      Mastic
      Amministratore del forum

      Tanto per fare danni alla tua psiche fragile ti dico che al Castellina Way Luca stava con il freno tirato. Prova ad andargli dietro sulle sue strade. Che poi si ferma e ti dice: “scusa se dobbiamo andare piano oggi, ma le strade sono rovinate”.
      Meno male che erano rovinate…

  • #9927

    Guru
    Partecipante

    Dall’anno scorso sono diventato nuovamente proprietario (locatario) dopo moltissimo tempo di uno scooter. La scelta era fra il T-Max, AK 550, C 650 sport e X-Adv. In buona sostanza tre scooter (sportivi) e un “coso”. Il coso, che comunque reputo bellissimo, non è uno scooter ma, casomai, una moto carenata. E, infatti, ha la catena ed il manubrio oltre al cambio ancorchè senza comando della frizione. La mia scelta alla fine è caduta sul C 650 sport ma solo perchè volevo uno scooter avendo già una moto in casa. Però il mezzo è intrigante …

    • #9932

      multistrangola
      Partecipante

      cosa ti dà il BMW in più dell’anno X-ADV? Mi stai dicendo che hai preso Bmw in quanto scooter perché la moto ce l’hai? Questo è uno scooter con le caratteristiche positive di una moto e tu prendi uno scooter con le caratteristiche negative dello scooter stesso? Sinceramente non capisco. Se poi è una questione di gusti….non discuto.

  • #9934

    Guru
    Partecipante

    Semplicemente per me l’ x-adv non è uno scooter, è un’altra cosa … tipo il galletto della moto guzzi ai suoi tempi!

    • Questa risposta è stata modificata 3 mesi fa da  Guru.
    • #9938

      multistrangola
      Partecipante

      cosa gli manca per essere uno scooter? La posizione di guida è quella, la capacità del sottosella è come BMW.La protezione identica. la praticità è superiore. Il sistema ammortizzante è infinitamente migliore. Consumi al top. Qualità costruttiva superiore a BMW. Anche il prezzo è lo stesso….ripeto se è una questione di gusti non discuto, ma questo è a mio avviso uno scooter…ed è il migliore.

  • #9946

    Bobpezzadoo
    Partecipante

    il mercato va verso la praticità e la consapevolezza che sempre più difficilmente le persone potranno permettersi più mezzi nel proprio garage, e Honda che da sempre testa il futuro, a volte anche con scivoloni orrendi come DN-01, sa che le due categorie, già molto vicine con nel turismo con mezzi tipo il burgman o il silver wing e nel mezzo prestazionale con T-max, C650 sport e Ak 550, tenderanno a fondersi ancor di più creando scompiglio nelle nostre generazioni, con una buona percentuale di zoccolo duro, ma non in quelle future.
    L’X-Adv con una 15ina di cv in più diventa in tutto e per tutto concorrente di enduro mid size, moto turistiche sotto i 200kg e tutta la categoria di maxi scooter…. tutto in un mezzo solo…

    Cmq, bastardi 🙂 oggi sento il mio spacciatore di due ruote che ne ha uno con 3000km…. vediamo se non vuole troppo o se può attaccarsi alla promozione della casa madre con il tasso zero…. maledetti 😀 rovina famiglie ahahahahahah

    • #9949

      Netbikers
      Amministratore del forum

      Quando lo prendi manda una copia del contratto d’acquisto, così riscuotiamo la percentuale! 😛

      Scherzi a parte, Netbikers fa danni. Sembra che lo scorso anno dopo l’evento Honda si siano vendute 5 Africa Twin. 2 le hanno prese amici miei, e sono sicuro. Abbiamo una buona potenzialità “dannosa” 😀 😀 😀

  • #9951

    Guru
    Partecipante

    cosa gli manca per essere uno scooter?

    Ha la catena 😉

    • Questa risposta è stata modificata 3 mesi fa da  Guru.
  • #9953

    Bobpezzadoo
    Partecipante

    PROVATO!!!!!!

    Non è uno scooter, le plastiche, la mancanza di un serbatoio in mezzo alle braccia non lo fanno diventare uno scooter…..

    L’ho provato 15 minuti, non mi sono interessato alle regolazioni possibili, mappature e altre diavolerie. Messa la marcia D e via, l’attacco è molto brusco, bisogna farci la mano perchè tende ad essere più reattivo del mio C600 Sport, la guida è stranissima, non sto parlando da motociclista ma da scooterista visto che ero appena sceso dal mio. La maneggevolezza è buona ma non buonissima in compenso ha una stabilità tale da dare subito molta fiducia… Il motore spinge, ma meno del mio, sembra abbia meno coppia del motore made in Kymco del Bmw, anche la velocità di percorrenza sembra maggiore per il bavarese e il destra sinistra veloce il giapponese è meno rigoroso e tende a muoversi di più perchè più morbido di sospensioni.

    MI SONO PRESO UNA NOTTE PER DECIDERE, maledetto netbikers, perchè credo che l’x-adv con un uso più prolungato possa essere davvero un mezzo totale, questa è l’impressione che ho avuto.

    LA GUIDA MI E’ SEMBRATA PIU’ VICINA AL MIO VECCHIO GS800 CHE AL C600, e questo non mi farà dormire, anche perchè la cifra da metterci sopra è proibitiva per me nonostante la quotazione ottima del mio usato….

    Vi faccio sapere domani

    Baci

    • #9954

      Mastic
      Amministratore del forum

      @lukethebike ovviamente può essere molto più preciso di me, però credo che se lo regoli nelle sospensioni e se metti la mappatura S3 lo scooter sia molto più performante.
      Quanto all’andarci forte, ci si va assai forte. E sui fondi rovinati diventa un’arma totale. Un mezzo da teppista.

      Voglio che scrivi di nuovo M A L E D E T T O N E T B I K E R S se lo compri eh 😀

    • #9955

      Anto
      Moderatore

      Compralo compralo compralo compralo compralo compralo compralo compralo compralo compralo compralo compralo compralo

      Compralo

    • #9956

      multistrangola
      Partecipante

      riprovalo in S3 e poi ne riparliamo….il bmw l’ho provato e non mi ha impresionato più di tanto…molto meglio il T max che detesto.
      L’attacco hai ragione può risultare brusco, ma dopo mezza giornata mi ero abituato…una volta che lo conosci diventa un arma!

  • #9957

    Bobpezzadoo
    Partecipante

    Anto, Mastic, Multi…. è circonvenzione di incapace… credo che sia penalmente perseguibile 😀 😀 😀

    • #9958

      multistrangola
      Partecipante

      prima cosa non ho mai circonvenzionato in vita mia, ma sopratutto tu non sei incapace…anzi mi risulta che in fatto di “danni” sei un esperto!!!! ahahahah

    • #9960

      Mastic
      Amministratore del forum

      Circoncisione di che?!?

  • #9959

    lukethebike
    Partecipante

    I pareri discordanti che sia o non sia uno scooter sono comprensibili.
    In fondo è la conferma che trattasi di una classe i veicolo nuova ed indefinita.

    La cosa vera ed incontrovertibile è che è DIVERTENTE!

    Per quando riguarda alcune caratteristiche dinamiche, in confronto ai concorrenti, la stabilità è impareggiabile, anche a pieno carico e con bauletti vari.
    La rapidità di discesa in piega io la trovo sufficientemente rapida. Magari non è un fulmine come certe moto ma non vuole esserlo.

    @bobpezzadoo
    Alla CASTELLINA WAY mi sono divertito, ma quando non conosco le strade emerge un mio limite: vado più piano del solito.
    Ma se mi trovo dietro un “postino” lo seguo fidandomi senza problemi. Ed in una occasione dopo una delle tante ripartenza dopo le soste, mi sono accodato a Renzo e quando ha aperto gli sono andato dietro senza problemi con accodato un “mastino” che mi metteva sempre le ruote della “Muccona” nello scarico! ..stardo!.
    Poi ho scoperto che trattavasi di Mirko Beneventi… Dietro nulla per un pò.

    Ecco, questo preambolo per spiegare un limite non tanto della moto ma degli Pneumatici di primo equipaggiamento: specialmente l’anteriore, se si spinge un pò tanto cominciano a flettere i tasselli sulla spalla. E questo ti fa muovere l’anteriore, ma passa subito dopo che hai capito che tiene comunque.

    Il motore è un corsa lunga, pertanto si usa tutto a partire dal regime del minimo. Quindi anche l’attacco è bello pieno. Ma ci si abitua in 15 minuti.
    Ci fai tranquillamente gli sterrati ed un poco di più con pneumatici più tassellati, grazie anche alle sospensioni a corsa allungata.

    @mastic
    confermo che il setting delle sospensioni ha la prima parte solitamenete dedicata al comfort ed alla tenuta sullo sconnesso, più lunga del solito, proprio per affrontare un pò di off road.
    Aumentando il precarico un pochino si stabilizza di più la moto su strada. Gusti.
    A me piace così.

    A @multistrangola aveva un pò di precarico aggiuntivo ed un pizzico di frenatura in ritorno in più sulla forca. Sembra abbia gradito ;-P

    L’arma vincente di questo mezzo, che ormai molti chiamano SUV, è la POSIZIONE DI GUIDA, soprattutto dello sterzo largo che ti fa sentire di dominare la strada con un perfetto controllo.
    Oltre ad un DCT in continua evoluzione che regala cambiate perfette ed inoltre in Manuale restituisce il completo controllo delle cambiate a piacimento.

    Non chiamatelo scooter.
    Non chiamatelo moto.
    X-ADV è il suo nome.

    • #9961

      Mastic
      Amministratore del forum

      @mastic
      confermo che il setting delle sospensioni ha la prima parte solitamenete dedicata al comfort ed alla tenuta sullo sconnesso, più lunga del solito, proprio per affrontare un pò di off road.
      Aumentando il precarico un pochino si stabilizza di più la moto su strada. Gusti.
      A me piace così.

      Va ottimamente così. Infatti ve ne stiamo facendo vendere uno di più con i nostri commenti entusiastici.
      Forse si adatta poco alla Via dei Laghi, per la quale vorrei delle gomme semislick e sospensioni più sostenute.
      Scherzi a parte, vorrei provarlo con delle gomme sportive. Te l’ho detto già. C’è un po’ di deriva se ricordo bene con le gomme attuali. Ci andassero le Pilot Sport che tanto amo sul Silver Wing… Non c’è la misura, vero?

      Ah @lukethebike!!! Scooter rimontato e perfetto! Preso da una incontenibile voglia di lavorare, ieri ho sostituito anche l’olio dei freni, sia davanti che dietro. Forse lo avevo fatto una volta negli ultimi 14 anni… Sai, i freni non vanno curati troppo, perché se freni non vai… me lo diceva un amico pilota di auto: non devi frenare, se no quando cammini???

  • #9962

    multistrangola
    Partecipante

    per quanto mi riguarda io sono riuscito a divertirmi senza problemi nonostante le gomme.
    Io se non sento l’anteriore non mi spingo oltre i 18 km/h e con questo “coso” non solo lo sentivo ma mi ha dato subito tanta fiducia e una sensazione di controllo sul mezzo che spesso non ho riscontrato su alcune moto

    @bobpezzadoo per alcuni aspetti (con le debite proporzioni) mi ha dato le stesse impressioni della hyper all’avantreno….una sensazione di controllo e possibilità di “giocare”. Tranquillo però non lo comprare!!!! ahahahah

  • #9966

    Bobpezzadoo
    Partecipante

    andate tutti in bagno……. senza carta igienica

    MALEDETTO NETBIKERS

    • Questa risposta è stata modificata 3 mesi fa da  Mastic.
    • #9972

      Mastic
      Amministratore del forum

      AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

      Quindi l’hai preso???

  • #9973

    Bobpezzadoo
    Partecipante

    si, un x-adv con due mesi di vita pluriaccessoriato, mod 2018. Prezzo di acquisto 14mila circa, forse un paio di 100 euro in più portato via con 4750 più il mio 2015 con 32mila km… il mezzo è nuovo, 2000 km e non un segno…

    vediamo come va 😉

    • #9974

      multistrangola
      Partecipante

      Grande bob, non te ne pentirà e se mai lo prendo io…pagamento 5 euro subito il resto in tribunale😂😂😂😂

  • #9977

    Bobpezzadoo
    Partecipante

    ci arrivo prima io in tribunale
    ahahahahah

  • #9986

    Mastic
    Amministratore del forum

    Beh, adesso ritiralo, poi ci mandi 1-2 foto belle di te e del “coso”. Un articolo te lo sei meritato tutto!

    Comunque sono contento per te, al di là dell’ironia. Hai preso un gran mezzo, che se potessi comprerei anche io. Ti darà delle soddisfazioni.
    🙂

  • #9987

    Guru
    Partecipante

    vediamo come va

    Ricordati che devi periodicamente pulire e lubrificare la catena!!!

    • #9988

      multistrangola
      Partecipante

      Ricordati di disdire gli appuntamenti da ortopedico e osteopata perché le buche, al contrario di tutte le vasche da bagno, non saranno più un problema.

      • #9995

        Mastic
        Amministratore del forum

        Ricordati il secondo casco sotto la sella, che si cucca alla grande! E’ un coso giovanilista!

  • #9989

    Anto
    Moderatore

    @bobpezzadoo oggi vado a vedere questo poi metto una recensione nella sezione dedicata, vi saprò dire le mie impressioni

    • #9991

      multistrangola
      Partecipante

      A Guru non piace…devi ingrassare le sedi delle eliche periodicamente😂😂😂😂😂😂

    • #10003

      Anto
      Moderatore

      @bobpezzadoo ho provato lo iot è una meraviglia va bene, consuma poco, ha un’ottima tenuta sul bagnato, si parcheggia facilmente ma sopratutto attira molta fig@.

      Te lo consiglio facci un pensierino anche tu😂

  • #9992

    Guru
    Partecipante

    Credo d’averlo scritto da qualche altra parte, ma qui lo confermo. Ho scelto il bmw perchè sono in ottimi rapporti e pienamente soddisfatto della concessionaria. Invidio all’X-ADV soprattutto le sospensioni considerando lo stato delle nostre strade e la linea. Ma non lo comprerò mai perchè ha la catena!!!

    • #9999

      multistrangola
      Partecipante

      speriamo che non tu non abbia la stessa idiosincrasia anche con quella del cesso di catena….se no è un dramma. ahahahahaah

  • #9996

    Bobpezzadoo
    Partecipante

    Anto, è spettacolare, amo la neve, il trial nei boschi, l’enduro in alta quota ma sono un uomo di mare ho sempre fatto mia l’espressione: considero prigione qualsiasi posto da cui non si vede il mare.

    E sempre con il mare ho un’idea per rivoluzionare la mia vita lavorative…… (oggi sono 25 anni che ho questa attività)

    Farò una prova comparativa Mastic, però la farò in modo diverso…..

    Appena riesco a non far spegnere il computer per il caldo (e la polvere) ogni 10 minuti.

    Ci sentiamo 😀 😀

    • #9997

      Mastic
      Amministratore del forum

      Quindi devi ricomprare pure il computer??? Dai che attendiamo!

  • #10001

    zio franco
    Partecipante

    Vabbè siete diventati buonisti (e rinco)

    Fino a ieri era così !

    • Questa risposta è stata modificata 3 mesi fa da  zio franco.
  • #10004

    Guru
    Partecipante

    speriamo che non tu non abbia la stessa idiosincrasia anche con quella del cesso di catena….se no è un dramma. ahahahahaah

    Ti devi aggiornare, ormai la catena è stata sostiuita dai pulsanti. Solo honda continua ad avere la catena, tanto per restare in tema di cesso 🙂 🙂 🙂

    • #10005

      multistrangola
      Partecipante

      straano…a me risultava che nelle moto il miglior sistema di trasmissione fosse la catena….per i cessi non io non ho problemi con la catena…immagina i pulsanti.
      PS sono puire estremamente regolare nell’uso!!!! ahahahaha

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti