MXGP: Herlings vola, Pirelli conquista il 70° titolo iridato!

A conclusione del Gran Premio di Bulgaria la casa di pneumatici italiana ha matematicamente conquistato il titolo anche nella classe MXGP, portando a quota 70 i titoli Mondiali vinti dal 1980 a oggi

 

 

Il punto di servizio gomme racing allestito sulla pista di Sevlievo

Pirelli è Campione Mondiale FIM Motocross per la 70esima volta nella storia. A conclusione del Gran Premio di Bulgaria, svoltosi nel fine settimana appena trascorso, la casa di pneumatici italiana ha infatti matematicamente conquistato il titolo iridato anche nella classe MXGP, dopo aver ottenuto quello della classe MX2 una settimana fa, nel Gran Premio di Svizzera.

Al raggiungimento di questo importante traguardo ha contribuito uno dei suoi pneumatici in assoluto più vincenti, lo SCORPION™ MX32™.

Pirelli ha ottenuto matematicamente il titolo iridato della classe MXGP con tre Gran Premi di anticipo rispetto alla fine del Campionato; e quello della classe MX2 addirittura quando ne mancavano ancora quattro. Questo è stato possibile perché i piloti che possono contendersi il titolo, Jeffrey Herlings e Antonio Cairoli in MXGP e Jorge Prado e Pauls Jonass in MX2, utilizzano tutti pneumatici Pirelli.

La storia dei Campioni del Motocross degli utimi decenni è stata e continua ad essere una prerogativa Pirelli. Numerosi infatti i titoli vinti con i più importanti rappresentanti di questa disciplina: 7 Mondiali al fianco del belga Stefan Everts, 6 con l’italiano Antonio Cairoli, 9 (3 ciascuno) insieme ai piloti belgi André Malherbe, Eric Geboers e Jöel Smets; altri 3 con il britannico David Thorpe. Fino ai più recenti, i 3 conquistati con l’olandese Jeffrey Herlings, e i due vinti negli ultimi due anni con lo sloveno Tim Gajser. Solo per citare alcuni dei piloti che nel corso degli anni hanno conquistato titoli iridati con gomme Pirelli.

Fondamentale è stato ed è anche il rapporto di collaborazione che Pirelli è riuscita a instaurare con le case motociclistiche. Ben 20 Mondiali vinti con KTM, 16 con Yamaha e altrettanti con Honda, oltre ai 10 con Suzuki, i 3 con Husaberg e i 2 con Cagiva. Una scia di successi che dimostra la capacità dell’azienda italiana di produrre pneumatici che ben si adattano alle motociclette di tutte le case costruttrici. In particolare, con l’azienda di Mattighofen, Pirelli dal 2008 a oggi ha vinto ben 16 Mondiali: sei consecutivi con Antonio Cairoli nella classe regina e tre con Jeffrey Herlings in MX2, oltre a quelli vinti con Ken Roczen, Marvin Musquin, Jordi Tixier e Pauls Jonass.

Dall’inizio della stagione 2018, i piloti Pirelli hanno vinto ben 53 gare su un totale di 54 disputate (26 su 27 in MXGP e tutte in MX2).

Settanta titoli in meno di quarant’anni penso rendano perfettamente l’idea del valore del lavoro svolto da Pirelli nello sviluppo dei pneumatici per l’offroad. La gamma SCORPION™ MX, ed in particolare i pneumatici SCORPION™ MX32™, sono ormai un marchio di fabbrica riconosciuto ed apprezzato in tutto il mondo tra coloro che praticano il motocross a livello agonistico o amatoriale”. Dice Giorgio Barbier, Responsabile Attività Sportive di Pirelli Moto, che continua. “ Così come avviene per i prodotti stradali e per quanto riguarda il nostro impegno nel Campionato Mondiale FIM Superbike, anche nello sviluppo dei pneumatici offroad la nostra filosofia resta sempre la stessa, perché i piloti del Campionato Mondiale FIM Motocross utilizzano pneumatici strettamente di gamma che qualsiasi motociclista può regolarmente acquistare sul mercato. Questo approccio alle corse e allo sviluppo dei pneumatici è stata, e continua ad essere, la strategia che ci ha permesso di ottenere le preferenze dei piloti e dei motociclisti di tutto il mondo”.

_________________________

 

Jeffrey Herlings vola verso il suo 4° titolo iridato, il primo in MXGP

Venendo al fatto sportivo, quella della Bulgaria è stata un’importante tappa di avvicinamento al primo titolo MXGP per Jeffrey Herlings, che ha vinto anche a Sevlievo con una perentoria doppietta. L’olandese è sempre più solo al comando della classifica, che guida con un vantaggio di 73 punti su Toni Cairoli. Alle sue spalle, ottima prestazione per Tim Gajser, che ha chiuso in seconda posizione. Piazzamenti di rilievo anche per Antonio Cairoli, sempre secondo in Campionato, e Romain Febvre, che hanno terminato rispettivamente al quarto e quinto posto.
La vittoria della classe MX2 è andata a Jorge Prado, al quinto centro nelle ultime cinque gare. Pauls Jonass ha ottenuto il secondo posto, nonostante una scivolata in gara 2, e rimane il primo degli inseguitori di Prado in Campionato, con un ritardo salito ora a 30 punti. Ottimo terzo posto per Hunter Lawrence, che ha preceduto Thomas Olsen, quarto assoluto.

Mathys Boisrame, pure lui equipaggiato Pirelli, ha vinto il decimo round del Campionato Europeo EMX250, aggiudicandosi, con una gara di anticipo, il titolo continentale.

Classifiche di Campionato

MXGP
1. HERLINGS Jeffrey (NED) p.783
2. CAIROLI Antonio (ITA) p.710
3. DESALLE Clement (BEL) p.581
4. GAJSER Tim (SLO) p.549
5. FEBVRE Romain (FRA) p.544
6. PAULIN Gautier (FRA) p.483

MX2
1. PRADO GARCIA Jorge (SPA) p.739
2. JONASS Pauls (LAT) p.709
3. KJER OLSEN Thomas (DEN) p.555
4.WATSON Ben (GBR) p.515
5. COVINGTON Thomas (USA) p.480
6. VLAANDEREN Calvin (RSA) p.462

 

Tim Gajser è secondo al termine delle due manche in terra Bulgara

Risultati di gara

 

MXGP gara 1
1. HERLINGS Jeffrey (NED)
2. GAJSER Tim (SLO)
3. DESALLE Clement (BEL)
4. FEBVRE Romain (FRA)
5. PAULIN Gautier (FRA)

MXGP gara 2
1. HERLINGS Jeffrey (NED)
2. CAIROLI Antonio (ITA)
3. GAJSER Tim (SLO)
4.DESALLE Clement (BEL)
5. FEBVRE Romain (FRA)

MX2 gara 1
1. JONASS Pauls (LAT)
2. PRADO GARCIA Jorge (SPA)
3. KJER OLSEN Thomas (DEN)
4. COVINGTON Thomas (USA)
5. LAWRENCE Hunter (AUS)

MX2 gara 2
1. PRADO GARCIA Jorge (SPA)
2. LAWRENCE Hunter (AUS)
3. JONASS Pauls (LAT)
4. WATSON Ben (GBR)
5. KJER OLSEN Thomas (DEN)

 

Classifiche di GP

MXGP
1. HERLINGS Jeffrey (NED)
2. GAJSER Tim (SLO)
3. DESALLE Clement (BEL)
4. CAIROLI Antonio (ITA)
5. FEBVRE Romain (FRA)

MX2
1. PRADO GARCIA Jorge (SPA)
2. JONASS Pauls (LAT)
3. LAWRENCE Hunter (AUS)
4. KJER OLSEN Thomas (DEN)
5. WATSON Ben (GBR)

 

L’iridato in carica, Toni Cairoli, lotta come un leone, anche contro gli infortuni, ma è secondo in campionato, a 73 punti da Herlings

 

Jorge Prado guida la classifica mondiale MX2, con 30 punti di vantaggio su Pauls Jonass

 

Una foto d’epoca per Stefan Everts, iridato con Pirelli nel 2004
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti