Sapevate che Waze ha la modalità moto?

Quanti di voi si sono accorti che l’App di navigazione stradale Waze propone già la modalità di viaggio su due ruote? Un’implementazione che si affianca alla possibilità di comandi vocali. Di grande utilità se si usa il navigatore dello smartphone attraverso l’interfono

Alzino la mano quelli di voi che quando vanno in moto usano il navigatore del telefono attraverso l’interfono del casco. Presumo che siamo in tanti, vero? Già: ormai gli interfono sono sempre più diffusi, e il navigatore è di grande comodità. Niente più bisogno di studiare l’itinerario, né di fermarsi, togliere i guanti e guardare la carta.
Quello che a molti di noi è sfuggito però è che anche attraverso lo smartphone abbiamo la possibilità di utilizzare la modalità moto. Differente da quella auto, perché può proporre strade strette, non facilmente percorribili in auto, ma accessibili alle due ruote. E presto potrebbero arrivare anche segnalazioni più specifiche per noi motociclisti.
La nuova modalità moto la propone Waze, andando nelle opzioni e selezionando la tipologia di veicolo di cui disponiamo. Fa parte di un’implementazione delle funzioni introdotta un paio di mesi fa, che prevede anche la possibilità di abilitare i comandi vocali. Pochissime funzioni per ora, come quella “portami a casa” o “torna indietro”.
Dove Waze funziona già in maniera più completa con i comandi vocali è però nel Regno Unito, dove è già stata implementata la funzione “OK Waze”, che consente di fare anche segnalazioni -per esempio- sullo stato della strada. E negli Stati Uniti o in Canada; dove tradizionalmente certe nuove funzionalità vengono rilasciate prima.
Waze è un’App di navigazione di proprietà di Google, che ha la peculiarità di essere “social”: gli stessi utenti rilasciano segnalazioni sullo stato delle strade, sulla presenza di incidenti, o… di controlli di polizia. E non mancano gli avvisi sulla presenza di Velox.

Google dal canto suo ha rilasciato la modalità di viaggio moto anche sul suo navigatore, ma per ora solo in India, dove abbondano le strade percorribili esclusivamente con mezzi a due ruote. Di certo la medesima funzione verrà implementata a breve anche in altri paesi. Nel frattempo la sperimentazione va avanti sul navigatore “social”, dove eventuali piccoli errori del software possono essere facilmente corretti dagli stessi utilizzatori

 

 

Home It Forum Waze, e la modalità di viaggio in moto

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Netbikers 1 anno, 3 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #6907

    Netbikers
    Amministratore del forum

    Quanti di voi usano il navigatore in moto? E quanti sanno che Waze propone già la modalità di viaggio in moto?
    ne parliamo QUI. Ma tornano utili tutte le vostre esperienze a riguardo

  • #6910

    Anto
    Moderatore

    Io uso ancora i metodi tradizionali, se vado a fare un giro mi studio prima il percorso su atlante cartaceo, mi riporto su un foglio di carta le denominazioni delle strade poi me lo rivedo su Google maps e con l’aiuto di Street view (incroci-diramazioni-svincoli) li cerco di memorizzare per poter essere più attento alla guida.

    Confesso che monto il TomTom e lo accendo solo nei casi di emergenza quando credo di essermi perso o aver sbagliato strada ma mi è più facile orientarmi andando a consultare lo stradario che porto dietro. Comunque già che ci siamo una volta ho provato da smartphone un’applicazione specifica per moto che si chiama CALIMOTO ti studia il percorso che decidi in base alla lunghezza o il tipo di strade che vuoi fare. Waze non l’ho mai usato, quelle poche volte mi si bloccava e toccava riavviarlo per farlo funzionare

  • #6912

    Netbikers
    Amministratore del forum

    Io invece uso molto i navigatori. Mi capita di dover andare in posti che non conosco, e da parecchi anni ho l’abitudine di non guardare neanche le strade dove devo andare: scrivo l’indirizzo sul telefono, lo connetto all’interfono e mi lascio portare.
    Poi magari mi succede come qualche anno fa alla Sgommata, quando ci siamo persi, ho recuperato 2-3 moto e gli ho detto: vi porto io! Solo che poi il mio telefono ha iniziato a squillare e ogni volta mi escludeva il navigatore.

    Waze lo tengo aperto anche per un altro motivo: segnala le situazioni di pericolo, le file, i velox. Se ne sta lì zitto che te lo dimentichi, poi all’improvviso parla e ti avvisa che a 500 metri troverai un velox.
    In macchina, dove ho la scatola nera con un sistema di sconti legato anche al rispetto dei limiti di velocità, waze ti avvisa sempre se stai superando il limite in quel tratto di strada.

    Quindi…si, lo uso molto. Ma non mi ero accorto di questa funzionalità “moto”. La proverò

  • #6913

    Anto
    Moderatore

    Ci faccia sapere signor Netbikers?

    • #6916

      Netbikers
      Amministratore del forum

      Porca pupazza, il computer mi si logga automaticamente in base all’ultimo ingresso, io sono distratto e… Ciao Anto (Mastic)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti